Monday, March 19, 2007

OK, il prezzo è giusto! - OK, the price is right ( scroll down for English)

Scusate il silenzio, in questi mesi sono stato molto occupato sul lavoro. Oggi ho deciso di prendermi una pausa. Ho bisogno di sfogarmi. Vorrei parlare del rapimento di Mastrogiacomo e delle trattative per la sua liberazione. E' notizia di ieri, e cito il ministro degli esteri, che:

Abbiamo realizzato tutte le condizioni per il rilascio di Daniele Mastrogiacomo.

Questo si chiama trattare!... con la benda sugli occhi. Ovviamente, c'è il silenzio stampa e non sarà dato sapere quali sono condizioni sono state richieste, ma ragioniamo. Non credo siano una scorta annuale di parmigiano reggiano, che si sa in Afghanistan non si trova; non credo siano stati gli autografi di Adriano Celentano e Claudia Mori. Secondo me le possibilità sono due: soldi o scambio di prigiornieri.
Secondo voi i Talebani come useranno questi soldi e/o prigionieri? Sicuramente non useranno i soldi per ritirarsi alla Maldive, e non credo abbiamo chiesto la liberazione di qualche persona incacerata per errore. Avranno sicuramente chiesto di liberare delle persone per loro importanti.
Siamo sicuri che questo è proprio quello che vogliamo? Dare ai Talebani quello che chiedono? Del resto in Afghanistan ci sono solo dei militari Italiani (con delle regole di ingaggio che neanche i boy scout, ma questa è un'altra storia) e immagino che a loro faccia solo piacere che le fila dei Talebani vengano rifornite di persone e mezzi.
Ma noi siamo Italiani, noi siamo buoni e giusti, noi trattiamo sempre e soprattutto noi siamo intellettualmente miopi, non riusciamo a fare più di una iterazione di azione-reazione. I cattivi sono gli americani che loro non trattano con i rapitori. Loro organizzano missioni di salvataggio. Certo rischiose, ma quando si organizza una missione di salvataggio si sa esattamente quello che rischi, hai il controllo. Rischi gli ostaggi e gli uomini che mandi a liberarli. Quando si concede ai propri nemici quello che chiedono loro hanno il controllo. Le loro richieste potrebbero sembrare innocue, ma come si può essere sicuri che lo siano?
Cinico? Dannatamente. Funziona? Dannatemente.
Ovviamente sperare che qualche giornalista faccia fare questa riflessione ai propri lettori è chiedere troppo. Del resto Mastrogiacomo è un giornalista, e l'ordine si sa...

---

Sorry for the silence, I have been very busy these months. Today I am going to take some minutes off. I need to talk.
I would like to talk about Mastrogiacomo's kidnapping and about the ongoing negotiation. Yesterday Italy's foreign minister said:
We met all their conditions for Mastrogiacomo's release.

Man! This is called negotiation! with a blindfold. Obviously we will never know what these conditions exactly are. But let's try to do an educated guess. I don't think its a life long stock of Parmesan cheese, nor Andriano Celentano's and Claudia Mori's autographs. I believe it is one of the tow: money, prisoners exchange.
How do you think the Talebans will use this money or persons? I don't think they will retire at the Bahamas not that they requested the release of some innocent guy They must have asked for someone important to them.
Are we sure that this is what we want? After all in Afghanistan there are only a few hundreds Italian soldiers and I think they could use some more, better equipped, Talibans to fight.
Ehi! we are "the Italians", we are right and fair, we negotiate with everybody, but most of all we are intellectually short sighted, we cannot iterate more that two cause-effect steps.
We are not the evil Americans. They do not negotiate with kidnappers. They plan rescue missions. It's risky business, but you exactly know what is at the stakes. You are putting into play the kidnapped and the rescue team, nothing more, nothing less. You are in control. When you give kidnappers what they want you lose control; you will never know what you really gave them.
Cynical? Damn, yes. Does It work? Damn yes!
Obviously to hope that some journalist would make his/her readers do this kind of reasoning would be to much. After all Mastrogiacomo is one of them.

4 comments:

sara said...

Ciao, ho trovato il tuo post molto interessante e l'ho inserito nell'area Politica e Società di Blogosfere.it.
Saluti,
sara, blogosfere Staff

barbara said...

dialogo tipico:
"hai visto? i nostri fratelli di lotta armata talebana sono stati rilasciati"
"già, italiani fessi. se ne rapiamo altri altri fratelli verranno liberati!!"

secondo me l'attuale governo ha voluto fare "bella figura" con il suo popolo votante dimostrando che loro i rapiti li liberano in tempo breve, perchè tempo breve=efficienza.

poi queste alla fine sono banali riflessioni da stagista..

anders said...

Hey Matteo,

you're even worse at updating than I am!!

Anyways, hope everything is good. We had spring last week (+23 C) but snow showers yesterday. Business as usual, that is. How about you Minnesota plans?

barbara said...

indovina? sabato dovevo andare da mariposa a prendere un biglietto per un concerto e non l'ho trovata, mi sono persa ancora!!!!!
ooooooh ma stavolta li frego, oh se li frego...... ho preso le indicazioni sul sito, io..!
"Galleria S. Radegonda MM Duomo davanti all'ingresso de LaRinascente" dicono.
LI STANERO'!non mi faranno fessa ancora una volta, ecco!