Saturday, August 04, 2007

sui valori cristiani - on Christian values (scroll down for english)

Immagino che tutti abbiate sentio della vicenda che ha coinvolto il parlamentare Cosimo Mele dell'UDC. Personalmente credo che i politici non debbano essere giudicati per la loro vita privata, a meno che non siano loro a introdursi per primi nella nostra vita privata.

Fino a quando Mele ha ammesso la sua responsabilità la vicenda avrebbe potuto accadere in qualunque nazione. L'assurdità tipicamente Italiana è avvenuta dopo. Invece di dire "va bene, ha sbagliato, il suo comportamento non è conciliabile con i valori in cui l'UDC crede" e finita lì; hanno sentito la necessità di aggiungere di quanto sia difficile stare lontani da casa e che dopo 6 giorni (!) la solitudine si fa sentire e che quindi era comprensibile. Io di stare lontanto da casa e dalle persone amate ne so qualcosina. Il saperne qualcosina non significa che devo lavorare a Roma 3 giorni a settimana quando la mia famiglia è a Milano per una quantità di soldi che neanche riesco a immaginare. Significa che ho passato 1 anno e mezzo (e adesso sto passando altri 6 mesi) lontano dalla mia famiglia e dalla mia principessa. In un paese straniero, dove inizialmente non conoscevo nessuno.
E' vero, la solitudine si fa sentire ma non mi è mai neanche passato per la testa di andare con una prostituta; non tanto perchè "è sbagliato e poi vado all'inferno", quanto perchè una prostituta non potrebbe darmi quello di cui sento la mancanza. Il bisogno di sesso si può placare con metodi "manuali" - o dimenticavo anche quello è peccato. Quello che manca solo le chiaccherate e l'intimità. Non credo che una prostituta sia in grado di dare tutto ciò.

Ma non è finita, Mele ha sentito il bisogno di difendersi. In una intervista pubblicata su la stampa sostiene che:

Mele: «Siamo allo scempio generale. Io non ho fatto altro che andare a cena con un amico che mi ha presentato la ragazza che, siccome era tardi, è venuta a letto con me».

Eggià a chi non è mai capitato: "oh abbiamo fatto tardi... vieni a letto con me?" - "certo! ti ho conosciuto solo cinque minuti fa, ma è tardi come posso dire di no?" Anzi di solito non c'è neanche bisogno di dire vieni a letto con me. E' una conseguenza logica del "è tardi". Cioè dai sul serio, ma sta gente si ascolta quando parla? Al di là della prostituta o meno, è un politico dovrebbe sapere qualcosa di logica!

Giornalista:
Converrà, onorevole, che lei milita in un partito, l’Udc, che dei valori della famiglia, della Chiesa ne ha fatto una bandiera...

Mele: «E che i parlamentari dell’Udc non fanno l’amore? Certo che mi riconosco nei valori cristiani ma che c’entrano questi con l’andare con una prostituta? E’ una faccenda personale».

COSA C'ENTRANO I VALORI CRISTIANI CON L'ANDARE CON UNA PROSTITUTA!?! ma che diavolo sta dicendo sto tipo?
Comandamento numero 6: Non commettere atti impuri.
Comandamento numero 9: Non desiderare la donna d'altri.
Comandamento numero 8. Non dire falsa testimonianza.
Qui siamo davanti all'infrazione di 3 comandamenti su 10. E' una faccenda personale? Io inizio a essere confuso a questo punto. Qualche cristiano potrebbe per favore spiegarmi quali sono i valori cristiani? No sul serio, io non capisco.

Ma la cosa più grave è che dopo una risposta del genere, assurda e inconcepibile, io mi aspettavo che il giornalista facesse notare le contraddizioni e invece:

Giornalista:
Ricorda la bufera che si è scatenata per la foto del portavoce del governo, Silvio Sircana, che parla con un transessuale?

No, aspetta un attimo... il giornalista cambia discorso! Questo è il giornalismo Italiano, giornalisto d'azione che non si fa mettere a tacere dal potere politico...

Giornalista:
Ma la ragazza lei l’ha pagata?
Mele: «Posso garantire che non mi ha chiesto nulla. Io gli ho fatto spontaneamente un regalo. Sono un uomo pubblico ed è giusto che chiarisca come sono andate le cose. Andrò in questura con il mio avvocato....».

Un regalo, spontaneo, in contanti, dopo aver fatto sesso con una donna che ha conosciuto la sera stessa. Suvvia è successo a tutti noi, si fa l'amore con la propria ragazza e dopo le si fa un regalo in contanti per dimostrarle il nostro affetto.

Io davvero non capisco: non poteva semplicemente dire "è vero sono stato con una prostita, in Italia questo non è reato quindi smettiamola con ste manfrine. Giudicheranno i miei elettori. Ah e a proposito... è ormai chiaro che sta storia dei valori cristiani in politica deve finire"

PS. per completezza di informazione, quel genio del giornalismo che ha fatto l'intervista di chiama Gino Ruotolo.

---

Probably many of my English speaking readers haven't heard anything about Cosimo Mele. Well, long story short; Cosimo Mele is congress man for a political party (UDC) which is close to the Catholic Church. Lately the party has been very active against a law that would recognize some right to homosexuals couples and it, among other parties, was able to have it rejected. Anyway, Cosimo Mele admitted he had sex with a prostitute (somebody says there were two prostitutes).
I generally don't care about politicians personal life, as long as they don't care about mine.

Up to when Mele admitted he had sex with a prostitute, the story may have taken place anywhere in the world. The Italian absurdity kicks in after that. Instead of saying something like "ok, he made mistake, his behavior is not admissible under the values that UDC protects" they felt the urge to add how difficult it is to live far from one's family and that after 6 days (!) one starts to feel lonely and that Mele's behavior was therefore comprehensible.

I know a couple of things about being far from my beloved ones. Knowing a couple of things doesn't mean the I work in Rome 3 days a week for a gazillion of Euros when my family lives in Milan. It means that I have been far from my family and princess for a year and a half. I lived in a foreign country where at first I didn't know anybody.
It is true, it can be difficult, but I have never thought about going with a prostitute. Not because "it is wrong and I would go to hell", simply because a prostitute cannot give me what I miss. What I miss are chat and intimacy, and I don't think prostitutes are trained to offer that kind of service. They offer sex, but the need for sex can be quenched with other means (oh I forgot that is a sin too)

But it is not over yet, Mele tried to defend himself. From an interview published by la stampa

Mele: « I didn't do anything but going out for dinner with a friend of mine who introduced me this girl. Since it was late, she went to bed with me.».

Oh yes! it always happens "oh look! it is late, let's go to bed together" "sure! I met you only 5 minutes ago, but it is so late how can I say no". Actually there is not need to ask, the very fact that it is late entails that she is going to bed with you. Come on, seriously, but do these people listen to what they say! I don't care about the prostitute, he is a politician somebody should have taught him logic!

Journalist:
You will agree with me that your Party has embraced the cause of the Roman Church in defense of family values.

Mele: «do you think that the congress men of my party don't make love? Sure I believe in Christian values, but what does having sex with a prostitute have do to with Christian values? It is a personal thing.».

WHAT DOES HAVING SEX WITH A PROSTITUTE HAVE TO DO WITH CHRISTIAN VALUES?!?! what the hell is wrong with this guy?
Commandment number 6: Thou shalt not commit adultery
Commandment number 8: Thou shalt not bear false witness
Commandment number 9: Thou shalt not covet thy neighbor's wifepuri.

Here I can count at least 3 broken commandments. I am confused, some Christian can please explain me what are the so called Christian values? Seriously I don't know.

But the worst thing is that after such an absurd answer, I was expecting the journalist to question him about Christian values, instead:

Journalist:
Do you remember when the government spokesperson was photographed talking with a transexual?

Wait a second... the journalist just change subject! This is Italian journalism, at its finest hour!

Journalis:
Did you pay the girl?
Mele: «I can guarantee that she didn't asked anything. I gave her a present, spontaneously....».

Right, a present, in cash, spontaneously, after having sex with her. Come on! who has never gave cash to his girlfriend after sex. Nothing says "I love you" as some cash!

I really don't get it, couldn't he have just said "it is true, I went with a prostitute, in Italy this is not a crime, so let's stop with this waste of time and let's get back to work. By the way it is clear now that the whole story of Christian values in Politics must come to a stop"

PS: the journalist who made that interview is Gino Ruotolo. He should win the Pulitzer.

1 comment:

Zeguru said...

Osti...sula storia dei metodi "manuali" potremmo discutere...